• Airware©

    Servizi di consulenza internazionale e soluzioni di business personalizzate per compagnie aeree, aeroporti e aziende appartenenti al settore aeronautico. Scopri
  • Il Programma VIDATOX®

    Prodotti naturali orientati alle persone che hanno una diagnosi di patologia neoplastica per migliorare considerevolmente la qualità di vita ed allungarne l’aspettativa. Scopri
  • Anticorpi Monoclonali

    Anticorpi monoclonali CIMAVax-EGF, CIMAher® e Vaxira, indirizzati a tipi specifici di tumori al polmone, testa, collo ed altri. Scopri
  • Centro Internazionale di Riabilitazione Neurologica (CIREN)

    Istituzione medico-scientifica con programmi terapeutici personalizzati di Riabilitazione Neurologica e Biologica, con una nuova visione e riconosciuto successo su migliaia di pazienti provenienti da tutto il mondo. Scopri
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Blog AirGoesMagic

Su questo blog è possibile parlare di temi aeronautici e di salute che riguardano i nostri programmi.

  • Home
    Home This is where you can find all the blog posts throughout the site.
  • Categories
    Categories Displays a list of categories from this blog.
  • Tags
    Tags Displays a list of tags that have been used in the blog.
  • Bloggers
    Bloggers Search for your favorite blogger from this site.
  • Team Blogs
    Team Blogs Find your favorite team blogs here.
  • Login
    Login Login form

Promettente peptide per la lotta contro il cancro: il RJLB14

by in Programma Oncologico
  • Font size: Larger Smaller
  • Hits: 1938
  • 0 Comments
  • Subscribe to this entry
  • Print
1938

Il Gruppo LABIOFAM svolge attività di ricerca per sviluppare una formulazione a partire del peptide antitumorale RJLB14.

Forse non dovremo attendere molto tempo per dimostrare che negli essere umani alcuni tipi di tumori possono trattarsi con il RJLB14, ci ha assicurato il Dr. José Antonio Fraga Castro, Presidente del Gruppo LABIOFAM.

Fraga ha spiegato che si apre così la strada per il trattamento di questa malattia, che oggi è la principale causa di morte a Cuba e in molti paesi del mondo, partendo dal presupposto che a Cuba si è riuscito ad ottenere la formulazione dell'ingrediente attivo dal peptide antitumorale RJLB14.

"Questa è una formulazione che attraversa la membrana del nucleo della cellulare maligna e la necrosa. Questo effetto è diverso a quelli ottenuti con i citostatici, che intossicano la cellula, avvelenandola e così questa muore, ma purtroppo colpiscono anche le cellule sane. Il nostro candidato antitumorale arriva solo alla cellula maligna e combina il processo di necrosi e apoptosi ".

Il presidente di LABIOFAM ha detto che attualmente il prodotto è sottoposto a rigorosi test tossicologici e di farmacodinamica, che posteriormente continueranno i test clinici umani, poiché sarà approvato dagli organi competenti che garantiranno la possibilità di applicarlo negli esseri umani.

Gli ultimi risultati relativi a questo peptide antitumorale sono stati presentati al Consiglio di Amministrazione del Ministero della Sanità (MINSAP), con un avallo contenente elementi di evidenza e prove pertinenti riguardanti i test preclinici.

Alexis Díaz García, uno dei principali ricercatori del progetto, che ha coinvolto un team multidisciplinare composto da biologi, medici, farmacologi, chimici e tossicologi, riferendosi al candidato antitumorale ha detto che siamo di fronte ad uno dei cinque peptidi di principale interesse di ricerca del centro.

Questo giovane di 37 anni, Master in Microbiologia e Farmacologia Sperimentale, ha detto che questo risultato è il frutto di oltre 14 anni di lavoro partendo dalla ricerca del veleno dello scorpione Rhopalurus Junceus (da quale si ottiene il principio attivo del Vidatox). "Proprio già nella fase di studi preclinici del prodotto abbiamo già avuto l’evidenza dell’effetto tossico del peptide sulle cellule tumorali in vitro e in animali con impianti tumorali."

Ha spiegato che i test sono stati eseguiti in laboratori certificati in Europa, che collaborano con LABIOFAM e con i quali lavoreranno anche nella valutazione dei parametri tossicologici di questo peptide.

Il ricercatore ci ha mistrato come trattando topi nudi (topi di laboratorio che non hanno i pelli) con dosi massimali (cinque milligrammi) si sono evidenziati riduzioni fino al 90 per cento dei tumori in un periodo di 36 giorni. Nella presentazione, la Dr.ssa Niudys Cruz Zamora, ci ha esposto anche i risultati raggiunti con il trattamento realizzato con il prodotto naturale (Vidatox naturale) ai bambini con tumori al cervello che attualmente sono vivi.

 

Comments

  • No comments made yet. Be the first to submit a comment

Leave your comment

Guest Lunedì, 10 Dicembre 2018

Related Posts

Itolizumab. Anticorpo Monoclonale Anti-CD6
Programma Oncologico
Vaxira® (racotumomab)
Programma Oncologico

Latest Blogs

Vaxira® (racotumomab)
Programma Oncologico
Itolizumab. Anticorpo Monoclonale Anti-CD6
Programma Oncologico

Team Blogs

3 members
1 members

Most Popular Post

Itolizumab. Anticorpo Monoclonale Anti-CD6
Programma Oncologico
Vaxira® (racotumomab)
Programma Oncologico

Archive

Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Ottobre